Come indossare la muta da sub correttamente.

Indossare una muta da sub può sembrare, soprattutto per coloro che hanno iniziato da poco la loro avventura nel mondo delle immersioni, un’operazione semplice e veloce.

In realtà infilarsi dentro una muta è tutt’altro che facile se non si è abituati a farlo.

Il problema che incontrano la maggior parte delle persone è relativo al fatto che la tuta non scorre sul corpo, un po’ come se la nostra pelle fosse un ostacolo.

Per superare questo problema e godersi le immersioni è necessario rispettare un “ordine di vestizione” e sfruttare qualche trucchetto: vediamolo insieme.

Quando indossi la muta “parti sempre dalle gambe”.

Il processo di vestizione della muta da sub prevede pochi semplici passaggi, ma occorre fare una distinzione tra la muta intera e il modello due pezzi, ovvero giacca e pantalone.

Nel caso della muta intera la regola numero uno che devi tenere a mente è quella di PARTIRE DALLE GAMBE.

Dopo aver infilato i piedi , devi tirare la muta fino all’altezza dei fianchi, infilare le braccia una alla volta e poi chiudere la cerniera dietro la schiena.

Differente è “l’approccio” alla muta composta da due pezzi: con questo modello potresti avere qualche difficoltà al momento di indossare la giacca.

Per ridurre gli sforzi ti consiglio di piegare la muta a metà e di inclinare il busto per ridurre la distanza da coprire.

Successivamente infila la testa, sistema il cappuccio, infila prima un braccio e poi l’altro tirando la muta verso l’alto: infine srotola la giacca intorno alla vita e il gioco è fatto!


Cosa potrebbe crearci altre difficoltà?

L’ostacolo più grande in queste fasi è la nostra pelle, che in qualche modo si oppone e far scorrere la muta diventa una vera impresa.

A questo proposito esistono dei “trucchetti del mestiere”come ti dicevo all’inizio, ovvero utilizzare del borotalco, dell’olio per bambini oppure dei prodotti specifici.


powder bottleIl borotalco.

Cospargere l’interno della tuta con del borotalco rende l’atto di indossarla più agevole dal momento che questa scorre senza problemi sulla nostra pelle.

Mi raccomando: fai molta attenzione alla quantità di borotalco che utilizzi perché una volta in acqua potrebbe raggrumarsi e diventare davvero fastidioso. Quindi occhio alle dosi!

 

L’olio per bambini.

b175 1 128Il secondo prodotto che può esserti di aiuto quando indossi una muta è l’ olio per bambini, miscelato con l’acqua. 

Utilizza una bottiglia per miscelare questi due elementi: il 5% - 10% del contenuto totale deve essere rappresentato dall’olio, la restante parte da acqua.

Perché l’olio per bambini è meglio del sapone (come forse qualcuno ti avrà suggerito)?

Perché la nostra pelle, dopo essere stata molto a contatto con il sapone, può irritarsi e potrebbero manifestarsi delle fastidiose allergie.

Utilizzare il sapone per far scorrere più facilmente la muta da sub sulla nostra pelle inoltre facilità la formazione di bolle d’aria.


diverProdotti specializzati.

L’alternativa a questi “consigli della nonna” è rappresentata dall’utilizzo di creme e prodotti specifici creati appositamente.

In commercio puoi trovare diversi tipi di gel acquistabili nei negozi che vendono mute ed articoli per le immersioni, ideali per far scivolare la muta sulla pelle senza effetti negativi sul corpo.